Alcuni spunti di lettura

Donna che leggePer chi ha un po’ di tempo…

Per chi ha la curiosità di conoscere e di esplorare…nuovi concetti, aspetti insoliti dell’essere umano, della realtà in cui viviamo…

Per chi si appassiona di fronte ad un libro…e non vede l’ora di cominciarne la lettura per arrivare tutto d'un fiato alla fine…

Per chi è interessato alla psicoanalisi…anche a quella non sempre semplice, di non immediata comprensione, un pò complicata…

Consiglio vivamente:

CHIARA MANGIAROTTI, “Figure di donna nel cinema di Jane Campion. Una lettura psicoanalitica”, Franco Angeli, 2002, € 13,50.
Lo psicoanalista Jacques Lacan diceva che delle donne non esiste l’universale ma solo il particolare: bisogna considerarle una per una, perché ogni donna è un prezioso mondo a sé, pieno di sfumature, colori, sentimenti. Il cinema di Jane Campion, di cui si tratta in questo libro, rappresenta una preziosa occasione per avvalorare e sviluppare questo pensiero.
CARLOS RUIZ ZAFON, “L’ombra del vento”, Oscar Mondadori, 2004, € 12.
A Barcellona una mattina d’estate del 1945 il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo segreto dove vengono sottratti all’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo. E qui Daniel entra in possesso di un libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita.
MURIEL BARBERY, “L’eleganza del riccio”, Edizioni e/o, 2007, € 18.
Siamo a Parigi in un elegante palazzo abitato da famiglie dell’alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vuotezza la portinaia, Renée, che è una persona molto diversa da quello che appare. Poi c’è Paloma, figlia di una ricca famiglia, una dodicenne apparentemente mediocre, ma in realtà geniale, brillante e fin troppo sveglia che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita.

Due personaggi dunque che appaiono diversi da ciò che realmente sono e che si incontreranno solo grazie all’arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese che saprà smascherare Renée e il suo antico, doloroso segreto.
ELISABETH STROUT, “Amy e Isabelle”, Fazi Editore, 2010, € 19,50.
E’ la storia di una cittadina anonima della provincia americana. Di un’estate straordinariamente torrida. Di un microcosmo di donne, impiegate presso gli uffici di una fabbrica locale. Tra queste c’è Isabelle, che tenta di nascondere il proprio misterioso passato dietro una facciata di decoro e di perbenismo; e c’è la figlia Amy, una timida adolescente con un segreto che non riesce a tenere nascosto. Il rapporto tra le due è teso, fatto di incomprensioni. Il loro mondo crollerà violentemente all’improvviso e niente sarà più come prima.
DAVID GROSSMAN, “Qualcuno con cui correre”, Oscar Mondadori, 2010, € 10
Assaf è un sedicenne timido e impacciato; inseguendo un cane per le strade di Gerusalemme incontra Tamar, una ragazza solitaria e ribelle, fuggita da casa per salvare il fratello tossicodipendente. Il mistero e il fascino di Tamar catturano Assaf, che decide di andare fino in fondo, di correre con lei...
JULIE OTSUKA, “Venivamo tutte per mare”, Bollati Boringhieri, 2011, € 13
Una voce forte e ipnotica racconta la vita straordinaria di giovani donne giapponesi partite dal loro Paese per andare in spose agli immigrati giapponesi in America, a cominciare da quel primo, arduo viaggio collettivo attraverso l'oceano. E' su quella nave affollata che le giovani si scambiano le fotografie dei mariti sconosciuti e immaginano insieme il futuro incerto in una terra straniera...

A.M. HOMES, “Che Dio ci perdoni”, Feltrinelli ed., 2012, € 19

Harold Silver, mite professore di storia, ha speso una vita intera a guardare il fratello più giovane George, più di successo, farsi una bella moglie, due bambini e una casa importante. Tuttavia, una serie di eventi inaspettati che culminano in un episodio di efferata violenza familiare stravolge la vita di entrambi i fratelli.
MARCO LAZZAROTTO, “Il ministero della bellezza”, Indiana ed., 2013, € 17,50
L'Italia è una Repubblica fondata sulla bellezza: i brutti vengono retrocessi o licenziati, esclusi dai centri storici, dai locali, dai supermercati, costretti a coprirsi il volto con eleganti sacchetti per il pane. In un Paese ormai schiavo dell'apparenza, Matteo L., scrittore emergente, diventa vittima dei propri limiti fisici, ritrovandosi sempre più emarginato: la fidanzata se ne va, il suo editore non intende più pubblicargli altri libri. Per sopravvivere Matteo dovrà guardarsi allo specchio e prendere una decisione....
HELEN HUMPHREYS, “Notturno”, Ed. Playground, 2013, € 15
Helen H. affronta il racconto drammatico della morte del giovane fratello – un pianista di grande talento, un uomo determinato, generoso e inquieto – e dei giorni immediatamente successivi. I gesti dolenti e dovuti prima del funerale, i silenzi insopportabili, la ricerca spasmodica delle mail del fratello. Poi il dolore, nudo, violento e il tentativo di ripercorrere il rapporto con il fratello, alla ricerca delle origini e delle ragioni profonde del loro legame.

Virginia Casale

Psicologa/Psicoterapeuta

Ordine degli psicologi del Piemonte
Iscriz. n. 01-3009 del 07.05.2001 Ex Art. 2

Home
Chi sono
Un breve excursus del mio percorso formativo/lavorativo
Come lavoro
Il mio orientamento
Servizi Offerti
Quali servizi offro
Lo studio
Un luogo semplice e accogliente
Costi

Ricevo su appuntamento dal Lunedi al Sabato a:

Torino
Pinerolo
Candiolo
Cavour

Cell.:338 600.56.30
Mail: virginia.casale@tiscali.it
Skype: casale.virginia